Home

 

energetiche rinnovabili e sviluppo sostenibile

 

Il seguente lavoro ha lo scopo di descrivere, attraverso un’analisi tecnico-amministrativa, la fattibilità economica relativa alla realizzazione di un impianto di cogenerazione alimentato da biomasse solide; nello specifico, la presente relazione ha come oggetto la descrizione di un impianto di cogenerazione volto a produrre energia elettrica ed energia termica utilizzando una delle meno costose e più facilmente reperibili biomasse solide: il cippato

 

La cogenerazione

 

 

La cogenerazione consiste nella produzione combinata e contemporanea di elettricità e di calore, da un impianto che utilizza un’unica fonte energetica.

La cogenerazione è una tecnologia matura, che può dare un importante contributo in termini di benefici ambientali e di risparmio energetico, anche in vista degli obiettivi europei al 2020.

Diverse sono le tecnologie utilizzate per produrre energia e calore contemporaneamente: dai motori a combustione interna alle microturbine a gas, dalle celle a combustibile ai turbogeneratori. Le diverse tecnologie di cogenerazione si distinguono in base al tipo di macchina o di motore utilizzato per la produzione di elettricità e calore.

 

 

Impianto di cogenerazione a biomasse

 

Un impianto a biomasse e l’insieme degli apparati di stoccaggio, trattamento e trasformazione del combustibile (tra cui se presenti i gassificatori), dei generatori di vapore, dei forni di combustione, delle griglie e di tutti i gruppi di generazione (gruppi motore-alternatore), dei condensatori, della linea di trattamento fumi, del camino, e, quando ricorra, delle opere di presa e di scarico dell’acqua di raffreddamento e delle torri di raffreddamento